Vacanze invernali a Granada e in Andalusia: la Spagna a portata di scarpone

Chi l'avrebbe detto che le vacanze invernali in Spagna avrebbero preso il posto delle tradizionali sciate in Svizzera e Austria? In realtà qui lo sport invernale è giovane, ed è sempre possibile affermarsi come campioni degli sport sulla neve Photo by Federico Gutierrez on Unsplash

Chi l'avrebbe detto che le vacanze invernali in Spagna avrebbero preso il posto delle tradizionali sciate in Svizzera e Austria? In realtà qui lo sport invernale è giovane, ed è sempre possibile affermarsi come campioni degli sport sulla neve.

 

Sierra Nevada (www.sierranevada.es) è un bianco comprensorio che lascerà tutti stupefatti. Mai c'è stata vacanza invernale più azzeccata di questa, in Spagna, dove si sale fino a 3.482 metri sul Monte Mulhacén, con un sole abbagliante. Ad Alcazaba e a Veleta si pratica lo sci a tutti i livelli, con oltre 116 piste per un totale di 104 km.

 

Si può provare la Fuente del Tesoro, un tracciato con 300 metri di dislivello che non ha niente da invidiare al Cervino o al Monte Rosa.

 

Il manto nevoso è garantito, con esposizione a nord di tutti e 20 gli impianti di questa zona affascinante, che ormai è entrata nella top ten delle destinazioni per lo sci. Una vacanza invernale in Spagna non può prescindere da questi appuntamenti con lo sport, magari intervallati dalle visite a città d'arte straordinarie, come Granada, con la sua Alhambra dai mosaici perfetti.

 

Ci sono poi numerosi villaggi alpestri, come Pradollano a quota 2.100 metri, una patria del divertimento. 

 

E altrimenti ci sono Andorra, sui Pirenei, un piccolo Stato indipendente sia dalla Spagna, sia dalla Francia, dove lo sci è molto popolare, e i Picos de Europa tra Asturie e Galizia. Provare a trascorrere le vacanze invernali in Spagna è un'idea stupefacente, eccezionale, che lascerà soddisfatti anche i turisti più esigenti. Raggiungendo magari Barcellona per un'altra emozionante visita, comprensiva di opere di Gaudì e di splendida ristorazione immortalata anche dalle opere di grandi scrittori.

 

Mangiare a Los Caracoles (le lumache) di Barcellona è un piacere di cui hanno goduto i re di Spagna Juan Carlos e Consorte e praticamente tutti i vip del mondo, come attestano le foto alle pareti. E tuttavia è un lusso abbordabile, al prezzo di una trattoria italiana. Frutti di mare, o dolci come la famosa crema alla catalana, sono un must di queste zone.

 

Una vacanza invernale in Spagna offre dunque un esclusivo binomio: mare e montagna, uniti magicamente dal sapore di queste terre dove Mediterraneo e neve non sono in contrasto, ma in preziosa e suggestiva armonia.  Più che un esclusivo “club med”, che spesso esclude da numerose esperienze e isola un po' il turista in una sola dimensione e con soli connazionali, una vacanza invernale in Spagna rappresenta un'esclusiva unità di tutti i migliori paesaggi d'Europa, al servizio dei viaggiatori più esigenti. Con anche un pizzico di divertimento e di latinità.

Link Correlati: vacanze invernali Spagna

Carolina F.

Con la passione innata per la scrittura, pubblica il suo primo articolo per "Videogiochi" nel 1982. Ha una formazione internazionalistica, grazie alla quale ottiene il suo lavoro fisso nell'ambito dei Diritti Umani.

Condividi Questo Post